1. INFORMAZIONI GENERALI

Il Campo dei Fiori Raid è una corsa trail in autosufficienza in ambiente prealpino a squadre, in cui bisogna raggiungere dei punti di controllo seguendo un ordine specifico stabilito dall’organizzazione prima della partenza. Le squadre sono libere di scegliere il percorso da un punto di controllo all’altro e la navigazione avviene utilizzando solamente una cartina topografica ed eventualmente una bussola. Ogni aiuto esterno e l’utilizzo del GPS topografico è espressamente vietato, pena la squalifica. E’ possibile e consigliato avere un GPS da polso per poter sovrapporre la propria traccia al percorso nel post gara.

 

2. ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

La partecipazione al Campo dei Fiori Raid comporta da parte dei concorrenti iscritti l’accettazione in tutte le sue parti e senza riserve del presente regolamento. Con l’iscrizione ogni concorrente libera gli organizzatori da ogni responsabilità civile o penale per qualsiasi eventuale incidente o accidente, per danni a persone o cose a lui derivati o da sé causati, che possano verificarsi durante la manifestazione.

Per tutto quanto non specificato si fa riferimento all’RFT della FISO

Percorsi e categorie:

Sono previsti 2 percorsi: il percorso PRO, di 25 Km con 1.800 metri di dislivello, e il percorso AMATORI, di circa 16 Km con 1.100 metri di dislivello. Il tempo di gara dei vincitori è stimato rispettivamente in 4 ore e 3 ore di gara.

Per entrambi i tracciati saranno previste 2 categorie con relative classifiche:

  • Maschile
  • Misto / Femminile

La lunghezza ed il dislivello dei percorsi vengono calcolati considerando la scelta di percorso ritenuta migliore dal tracciatore, sono quindi da considerarsi puramente indicativi. Una squadra è composta da due o tre concorrenti i quali dovranno rimanere insieme per tutta la durata della competizione. All’atto dell’iscrizione gli atleti che non ne fanno già parte verranno iscritti alla Federazione Italiana Sport Orientamento (Tessera Green) che permette la partecipazione a tutte le prove del circuito Raid Challenge e alle gare inserite nel calendario F.I.S.O. nelle categorie promozionali . L’età minima per partecipare al Campo dei Fiori Raid è di 16 anni compiuti. La partecipazione ai minorenni è consentita purché siano in possesso dell’autorizzazione di un genitore ed il loro compagno di squadra sia un maggiorenne.

 

3. CENTRO GARA / ARRIVO

L’ufficio gara, la partenza, l’arrivo, gli spogliatoi, le docce, i servizi sanitari e la postazione dedicata alla cerimonia delle premiazioni sono situati nei pressi del comune di Brinzio (VA), l’indirizzo preciso verrà reso noto qualche giorno prima della gara.

 

4. GARA – PROCEDURA

Registrazione: domenica mattina presso la segreteria di gara dalle 7.30 alle 8.30.

Al momento della registrazione, verrà verificata la presenza del materiale obbligatorio, consegnato il pettorale e in caso di noleggio il chip elettronico (SI-CARD). La carta con il tracciato della gara verrà consegnata ad ogni squadra alla partenza. 

Partenza: domenica 18 giugno ore 9.00

I membri della squadra devono rimanere insieme per l’intera durata della competizione: non devono stare a più di 30 metri di distanza l’uno dall’altro. I punti di controllo devono essere raggiunti secondo l’ordine indicato, l’equipaggiamento richiesto deve essere portato con sé per tutto il tempo.

La gara è in autosufficienza idrica e alimentare ma verrà allestito un punto di ristoro sul percorso e uno presso l’arrivo.

Nessun veicolo auto o moto, ad esclusione di quelli ufficiali predisposti dall’organizzazione, è ammesso sul percorso di gara al seguito dei concorrenti. La violazione di questa norma comporta l’immediata esclusione dalla corsa. Le strade saranno aperte al traffico. Le squadre sono tenute a rispettare il Codice Stradale. Il ritiro di un membro della squadra equivale alla squalifica dell’intera squadra. Tutti i ritiri devono essere segnalati ad un membro dell’organizzazione.

Il tempo della squadra verrà confermato ed inserito in classifica solo dopo lo scarico dei dati presenti sul chip elettronico.

Tempo massimo: 6 ore. E’ previsto un cancello orario intermedio. La barriera è calcolata per permettere ai partecipanti di raggiungere l’arrivo nei tempi massimi imposti. L’organizzazione si riserva il diritto di sospendere la prova in corso, ritardare la partenza, variare il percorso o modificare le barriere orarie. In caso di percorso ridotto non si ha diritto ad alcun rimborso.

Eventuali reclami, inerenti penalità o squalifiche, dovranno pervenire all’ufficio gara, entro un’ora dalla pubblicazione della classifica ufficiale, accompagnati da 50€ che saranno restituiti solo in caso di accettazione dello stesso.

 

5. EQUIPAGGIAMENTO (OBBLIGATORIO)

Durante la gara la squadra dovrà avere con se il seguente materiale:

  • 2 giacche antivento (una per concorrente)
  • Kit di primo soccorso (contenuto MINIMO: 125 ml di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio o equivalente; 10 compresse di garza sterile 10cm x 10 cm; 1 confezione di rete elastica di misura media; 1 rotolo di cerotto)
  • 1 telefono cellulare con batteria carica (fornire il numero all’atto dell’iscrizione)
  • 2 teli termici d’emergenza
  • 1 fischietto
  • 1 chip elettronico per i punti di controllo (fornita dall’organizzazione se non in possesso della propria)
  • Riserva idrica di almeno 500ml per concorrente

E’ inoltre consigliato avere con se ed essere equipaggiati con:

  • Zaino / marsupio
  • Scarpe con una buona tenuta (scarpe da corsa in montagna o scarponi)
  • Copricapo
  • Bussola

Il pettorale deve essere sempre in vista.

Il materiale obbligatorio potrà subire delle variazioni in base alle condizioni meteo previste nel giorno della gara.

 

6. SQUALIFICHE 

Dei controllori sul percorso sono abilitati a controllare il materiale obbligatorio ed in generale il rispetto dell’intero regolamento. Tutti i concorrenti non trovati in possesso anche di un solo elemento del proprio materiale obbligatorio saranno immediatamente squalificati, senza alcuna possibilità di appello. La giuria di gara può pronunciare la squalifica di un concorrente, in caso di mancanza grave al regolamento, in particolare di:

  • Pettorale portato in modo non conforme
  • Scambio di pettorale
  • Mancato passaggio ad un posto di controllo
  • Mancanza di parte o della totalità del materiale obbligatorio
  • Utilizzo di un mezzo di trasporto 
  • Partenza da un posto di controllo dopo la barriera oraria
  • Doping o rifiuto di sottomettersi ad un controllo anti-doping 
  • Mancata assistenza ad un altro concorrente in caso di difficoltà
  • Abbandono di proprio materiale lungo il percorso
  • Abbandono di rifiuti sul percorso
  • Inquinamento o degrado del luogo da un concorrente o da un membro del suo staff
  • Insulti, maleducazione o minacce contro i membri dell’organizzazione o dei volontari
  • Rifiuto a farsi esaminare da un medico dell’organizzazione in qualunque momento della gara

 

7.  CARTA DEL PERCORSO

La carta topografica del percorso, nella sua edizione più aggiornata, verrà consegnata ai partecipanti al momento della partenza. I concorrenti dovranno portarla con se durante la prova. In essa, oltre ai punti da raggiungere, vi saranno le informazioni pratiche come gli orari di chiusura dei posti di controllo e i numeri da chiamare in caso di necessità.

 

8. EFFETTI DEL MALTEMPO / ASSICURAZIONE

Varese Orienteering organizzerà la competizione con qualsiasi condizione meteorologica. In caso di maltempo o per cause di forza maggiore, l’organizzazione si riserva la facoltà di apportare modifiche ai tracciati o al programma dell’evento, al fine di garantire l’incolumità dei concorrenti. La sospensione o l’annullamento della corsa non daranno diritto ai concorrenti ad alcun rimborso della quota di iscrizione.

 

9. PREMIAZIONI

Verranno inseriti in classifica i soli concorrenti che raggiungeranno il traguardo e che avranno raggiunto tutti i punti di controllo. Chi non passerà il cancello orario sarà classificato nel percorso ridotto. Le prime tre squadre per ogni categoria saranno premiate. Le premiazioni ufficiali si svolgeranno alle ore 15.00 in zona ritrovo.

 

10. ISCRIZIONI / QUOTE / TERMINI

Le iscrizioni si apriranno il 1° Febbraio 2017 e si chiuderanno improrogabilmente sabato 10 Giugno 2017. Le iscrizioni dovranno essere fatte on-line con pagamento a mezzo bonifico bancario compilando il modulo sul sito internet ufficiale della gara. L’iscrizione è completata solo con l’invio di copia del certificato medico per attività sportiva agonistica o non agonistica in corso di validità, copia del pagamento e con la sottoscrizione del documento di dichiarazione di assunzione del rischio e di esonero della responsabilità (uno per atleta). In caso di mancanza dei documenti richiesti non si potrà prendere parte alla gara e il concorrente non avrà diritto ad alcun rimborso della quota di iscrizione.

QUOTE DI ISCRIZIONE (fa fede la data di accredito del bonifico):

  • 20€/concorrente entro e non oltre DOMENICA 30 Aprile 2017
  • 25€/concorrente entro e non oltre MERCOLEDI’ 31 Maggio 2017
  • 25€/concorrente fino a SABATO 10 Giugno 2017 (SENZA MAGLIETTA)

L’iscrizione da diritto a 1 cartina per concorrente, pettorale, maglietta commemorativa, ristori, utilizzo di spogliatoi, docce e servizi sanitari. I non tesserati FISO dovranno poi sottoscrivere l’assicurazione federale al costo di 5€. Tutti coloro che si iscriveranno online sul sito, riceveranno una email di conferma dell’avvenuta iscrizione.

Gli atleti SVIZZERI iscritti alla federazione d’orienteering non necessitano di iscrizione alla FISO e non necessitano di certificato medico (già coperti da propria assicurazione)

Una squadra è considerata iscritta dopo l’invio della documentazione richiesta e il versamento della quota tramite bonifico bancario IBAN: IT46B0200833360000101356570 intestato ad ALESSANDRO DIPACE.

 

11. RIMBORSO QUOTE DI ISCRIZIONE

Non è previsto alcun rimborso della quota di iscrizione.

 

12. DIRITTI D’IMMAGINE

L’organizzazione potrà utilizzare qualsiasi immagine filmata o fotografica dell’evento senza che ogni concorrente possa avvalersi del diritto di immagine. Qualsiasi filmato o immagine fotografica dell’organizzazione o dell’evento può essere utilizzata dagli atleti esclusivamente per uso privato. È vietato l’utilizzo pubblico.

 

13. STAFF

L’evento è organizzato da Varese Orienteering.

Direttore gara: Alessandro Dipace

Responsabile del percorso: Mark Hayman